Pagine

lunedì 27 giugno 2011

Taccole con spezzatino in umido


Due parole su  questa ricetta e con precisione sulle Taccole o Piattoni: questo ortaggio o meglio legume, fa parte della famiglia dei piselli, del quale però viene mangiato anche il baccello e proprio per questo motivo viene chiamato anche " mangiatutto", nei nostri mercati si trova da Aprile a fine Luglio. Per pulirlo basta spuntarlo come per i fagiolini e solo se è vecchio va tolto anche il filo. Normalmente , dopo averlo mondato e lavato, si lessa in poca acqua, per circa 10 minuti e si raffredda immediatamente in acqua fredda per farli rimanere belli verdi, ma in questa preparazione li faccio cuocere direttamente nel sugo, così non rilasciano l'acqua che va molto spesso a compromettere la densità del sugo.

Ingredienti per 6 persone:
Taccole  kg. 1
Spezzatino di vitello   gr. 700
Salsicce   n. 3
Pelati   gr. 400
Conserva    gr. 40
Olio e.v.o.   n. 6 cucchiai
Vino   n. 1/2 bicchiere abbondante
Sedano   n. 1 costa
Carota   n. 1
Cipolla   n. 1/2 se grande
Peperoncino   n. 1
Chiodo di garofano  n. 1
Maggiorana   n. 1 pizzico
Sale grosso   q.b.
Parmigiano   facoltativo

Preparazione:
Mondate e lavate le taccole, la carota, il sedano e la cipolla.
Preparate un trito con la carota , il sedano e la cipolla, mettetelo con l'olio in una capace pentola e fate soffriggere, aggiungete la carne, un po di sale grosso e fatela rosolare, bagnate con il vino e quando è evaporato aggiungete la conserva, mescolate bene in modo che si sciolga , ora aggiungete i pelati o la passata di pomodoro, un pò d'acqua calda, il peperoncino, il chiodo di garofano e un pizzico di maggiorana. Fate bollire delicatamente, a 3/4 di cottura aggiungete le taccole tagliate a pezzettoni, se il sugo è troppo denso aggiungete ancora un pochino di acqua sempre calda e portate a cottura.
Quando lo servo a tavola a me piace aggiungere nel piatto un pochino di parmigiano.

Consigli:
Attenzione, se siete in dieta state attenti al pane....è uno di quei piatti che inzuppando e mangiando....ci si accorge solo alla fine che il filone del pane è finito....!

    

Nessun commento:

Posta un commento