Pagine

venerdì 16 gennaio 2015

Cupcakes Red-Velvet

Finalmente ho fatto la mia prima Red-Velvet anche se monoporzione, dopo che in molti ne esaltavano la sua bontà non che leggerezza ho voluto provare......mamma mia....la sua pasta è veramente un velluto e la crema al formaggio gli da una freschezza.....è proprio un dolce da provare..c'è solo una controindicazione è possibile che dopo la prima si abbia voglia di mangiarne subito un'altra!!!!!


Ingredienti:

Farina  gr. 250
Cacao   gr. 20
Sale   1 pizzico
Burro   gr. 120 a temperatura ambiente
Zucchero  gr. 300
Uova  n. 2 grandi
Aroma di Vaniglia   q.b.
Latticello   ml 240 
Colorante Rosso  n. 2 cucchiai
Aceto di Mele   n. 1 cucchiaino
Bicarbonato   n. 1 cucchiaino


Crema al formaggio:
Philadelphia   gr. 250
Aroma di Vaniglia   q.b.
Zucchero    gr. 60
Panna Montata   gr. 200

Esecuzione:
Montare il burro con lo zucchero, sbattete l'uovo a cui avrete aggiunto l'aroma di vaniglia e aggiungetelo poco alla volta alla montata. Nel frattempo mescolate la farina con il cacao e il sale, sciogliete il colorante nel latticello. Al composto di burro aggiungete le farine alternandole al latticello. Mescolate il bicarbonato con l'aceto versatelo nell'impasto mescolando velocemente.
Con il composto riempite gli stampini da muffin foderati con gli appositi pirottini. 
Infornare a 180° per 15-20 minuti ( fate la prova stecchino).
Sfornateli e lasciateli raffreddare possibilmente su di una gratella.

Per la crema:
Montate il formaggio con lo zucchero e l'aroma, poi aggiungete poca per volta la panna montata.
Riempite, con la crema, una sac a poche dove avrete montato una bocchetta (a vostra scelta) e quando i cupcakes saranno freddi, farciteli.

Consigli:
Se non trovate il Latticello potete sostituirlo con : latte scremato ml. 240 + 2 cucchiaini di succo di limone, mescolate e  lasciate riposare per 20 minuti prima di usarlo.
Per aromatizzare si può usare la vaniglia o l'estratto, io spesso uso dello zucchero vaniglinato che preparo frullando una bacca di vaniglia ( a cui ho già tolto i semi per un'altra preparazione) e dello zucchero lo chiudo in un barattolo e ne metto qualche cucchiaino al posto dell'aroma .
Consiglio di usare per le montate di burro e di formaggio lo zucchero semolato superfino.

mercoledì 14 gennaio 2015

Torta di Mele con Noci

Nel mare delle torte di mele questa è veloce e buonissima...!!!



Ingredienti:
Mele   kg 1
Limone   n. 1
Uova   n. 3
Zucchero   gr. 300
Burro fuso   gr. 100
Liquore all'Anice   n. 1 bicchierino
Farina   gr. 300
Lievito in polvere   n. 1 bustina
Sale   n. 1 pizzico
Noci   n. 10-12
Zucchero a velo   q.b.


Preparazione:
Sbucciate, togliete il torsolo e affettate le mele, bagnatele e cospargetele con il succo e la buccia grattugiata del limone.
Sbattete le uova con lo zucchero, quando sono belle spumose e gonfie aggiungete lentamente il burro, il liquore, il pizzico di sale,la farina  e il lievito setacciati insieme, quindi le mele e le noci spezzettate grossolanamente. Versate tutto in teglia imburrata ed infarinata. Cuocere a 180° per 45-50 minuti. A fine cottura aspettate 10 minuti prima di sfornare...quando la torta è fredda spolverare con zucchero a velo.

Consigli:
Il tempo di cottura è indicativo, varia a seconda della grandezza della vostra tortiera, se vi piace molto asciutta consiglio di cuocerla su di una tortiera grande, fate sempre la prova stecchino a fine cottura, se dovesse risultare bagnata proseguite la cottura.  
Al posto delle noci si possono usare mandorle spellate.
Se si usa la funzione ventilato potrebbe andare bene anche 170° .


martedì 6 maggio 2014

Biscotti con Gocce di Cioccolata


Ingredienti:
Farina   gr 500
Burro   gr 250
Zucchero   gr. 250
Uova   n. 2 + 1
Arancia non trattata  n. 1 buccia grattugiata
Lievito in Polvere   n. 1 bustina
Sale  n. 1 pizzico
Gocce di cioccolata   q.b.
Zucchero di canna   q.b.


Preparazione:
Impastate la farina con il burro, (si formeranno delle briciole) aggiungete lo zucchero, le 2 uova leggermente battute, la buccia grattugiata dell'arancia, il lievito e il pizzico di sale. Impastate velocemente,  aggiungete parte delle gocce di cioccolata , formate un panetto coprite con pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 1 ora. Rivestite con carta-forno una teglia grande,  infarinate leggermente la spianatoia,  stendete la pasta, fino a raggiungere lo spessore di 1/2 cm, tagliate con un coppa-pasta rotondo tanti cerchi che poserete ben distanziati sulla teglia,  su ogni dischetto spennellate l'uovo rimasto che avrete sbattuto precedentemente, aggiungete ancora gocce di cioccolata e spolverate con zucchero di canna. Infornate a 170° -180° a forno ventilato per 10 minuti circa. Aiutandovi con una paletta metteteli a raffreddare su  una gratella. 


Consigli:
Non stendo la pasta tutta in una volta, per non riscaldarla, divido il panetto in 3 parti e ne tolgo una parte volta per volta mentre preparo i biscotti.

Con questa dose faccio almeno tre infornate, uso un coppa-pasta del diametro di 6.5 cm ottenendo circa 36 biscotti.

Per la cottura uso  teglie basse, quelle rettangolari  per la pizza, ne uso 2, così mentre la prima è in forno preparo la seconda.

Non ho messo la dose delle gocce di cioccolata,  la quantità è libera,
comunque ho usato circa gr. 250.

Si mantengono per diversi giorni chiusi in una scatola.

venerdì 7 febbraio 2014

Biscotti alla Vernaccia di Serrapetrona

Ricetta classica della provincia di Macerata....e precisamente Serrapetrona da cui questo buonissimo Spumante prende il nome. 
Come ogni ricetta "povera" ciascuna famiglia ha la sua variante.. io ho aggiunto un pochino di liquore all'anice e ho usato il burro al posto dell'olio evo.



Ingredienti:

Farina   gr.500
Zucchero superfino   gr.230
Burro   gr.160 
Vernaccia di Serrapetrona (dolce)   gr. 150
Liquore all'anice   gr.40
Lievito in polvere  1/2 bustina
Zucchero semolato per decorare   q.b.


Preparazione:


Mescolate la farina con lo zucchero ed il lievito, aggiungete il burro morbido ( a temperatura ambiente) la vernaccia e il liquore all'anice, formate un panetto, se troppo morbido aggiungete farina se troppo duro un pochino di vernaccia. Con l'impasto formate delle ciambelline , passatele, solo da un lato, nello zucchero semolato, premendole leggermente così da farlo ben aderire, adagiatele su carta-fono, distanziandole un pochino.
Infornate a 180° per 15-20 minuti. lasciate raffreddare bene. 
Si conservano per molti giorni chiusi in un barattolo o una scatola, danno il loro meglio inzuppati nella vernaccia,..... io li adoro inzuppati nel latte e caffè per la colazione del mattino!







Consigli: 
Ho usato lo zucchero superfino per l'impasto,  perchè si scioglie più facilmente, mentre il semolato per decorare .